MEDITAZIONE

RILASSAMENTO CONTRO LO STRESS

Ci credereste se vi dicessi che possiamo rilassare il nostro corpo, semplicemente pensando al corpo che si rilassa?

Ovvero, rimanendo fermi, seduti o distesi, possiamo rilassare tutti i nostri muscoli e percepirne una reale distensione, senza fare alcun movimento (diversamente dalle discipline dello Yoga o del Pilates, dove il rilassamento segue dei movimenti fisici specifici).

Se ci pensiamo, però, siamo tutti capaci di fare il contrario!

Storie per riflettere: I LIMITI MENTALI

A volte le esperienze della vita, come i dolori, i traumi, le fatiche, le separazioni, ci fanno rimanere appesi al nostro ramo, immobili, impauriti nel fare qualsiasi mossa.

Noi crediamo che i nostri blocchi siano reali, oggettivi, e invece sono solo mentali.

Finché… succede qualcosa che ci costringe a superare quei blocchi, quella situazione e noi ci rendiamo conto di avere una forza e delle risorse incredibili!

Le storie celano spesso profondi significati.

Dr.ssa Ilaria Cadorin

 

Leggi l’articolo “BLOCCHI MENTALI O BLOCCHI OGGETTIVI?” per scoprire qualcosa in più!

DR.SSA ILARIA CADORIN
Psicologa n°9570 Albo Psicologi del Veneto
Contatto e-mail: cadorin.ilaria@gmail.com
FACEBOOK: Dr.ssa Ilaria Cadorin Training Autogeno
INSTAGRAM: ilariacadorinpsicologa
LINKEDIN: Ilaria Cadorin
YOUTUBE: Ilaria Cadorin

sofferenza-2

LA PAURA DI CAMBIARE

Mi capita diverse volte, nel mio studio, di sentire dai miei pazienti la frase:
Ho paura di non riuscire a tornare più quella/o che ero“.

Ci sono situazioni, infatti, come fallimenti, lutti, separazioni, traumi, malattie, che sembra ci scalfiscano, togliendoci qualcosa.

Primo fra tutti: il sorriso. Più soffriamo, più se ne vanno la serenità, la leggerezza, l’entusiasmo e la propositività… la fiducia. E ci ritroviamo “diversi“, a fare i conti con un noi che non riconosciamo più.

Guarda questa storia

cuore

LE RELAZIONI TAPPABUCHI

Ah, l’amore, l’amore! Quanto ci fa penare ma allo stesso tempo quanto ne abbiamo bisogno!

Proprio per questo motivo, gli articoli sull’amore e sulle relazioni sono fra i più letti: perché ci interessano di più, perché un po’ tutti abbiamo la necessità e il desiderio di capire il perché di certe dinamiche e di certe situazioni.

La settimana scorsa , dopo una serie di sedute con i miei pazienti, mi sono resa conto che il tema ricorrente era stato, per “coincidenza”, quello amoroso e, in particolare, quello delle relazioni-tappa-buchi.