stress

AMORE E STRESS: COME CONVIVERE?

Gli uomini e le donne di fronte allo stress reagiscono in maniera molto diversa (Leggi l’articolo “DIFFERENZE FRA UOMINI E DONNE“).

Ho sempre avuto relazioni con donne bellissime, meravigliose, sono sempre stato molto attratto, rapporti sessuali super… Con l’aumentare dell’intimità e con il passare del tempo, però, puntualmente cambiava qualcosa: loro cominciavano a parlarmi dei loro problemi. Allora io ho sempre cercato di aiutarle ed ero persino convinto di essere in grado di risolvere tutti i loro problemi. Qualche settimana dopo però, loro avevano di nuovo tutti i loro problemi… Quindi mi sono sentito come fregato. Sono sfigato: tutte le donne che incontro hanno bisogno di terapia! Mi sento proprio sfigato!”

UOMINI E DONNE DI FRONTE AI PROBLEMI

Partiamo dal presupposto che il litigio nella coppia è fondamentale e che scontrarsi è segno di salute della coppia (leggi l’articolo “L’IMPORTANZA DEL LITIGIO“).

C’è da dire,però, che spesso i litigi nascono dalle incomprensioni sulla modalità comunicativa del partner e può essere utile farne chiarezza per evitare inutili tensioni.

Gli uomini tendono a chiudersi e a chiedere consiglio e aiuto alla partner solo in extremis. Le donne invece sono generalmente portate a parlare, a raccontarsi, a svuotarsi di tutti i loro persi, senza per forza aspettarsi di arrivare ad una soluzione! Già solo il fatto di parlare dà loro la sensazione di liberazione e di sollievo.

L’IMPORTANZA DEL COMING OUT

coming outPedro Almodóvar, Giorgio Armani, Miguel Bosé, Marlon Brando, Patricia Cornwell, Michael Cunningham, Tom Daley, Cameron Diaz, Rupert Everett, Tiziano Ferro, Jodie Foster, Samantha Fox, Leo Gullotta, Ricky Martin, George Michael, Mika, Ian McKellen, Gianna Nannini, Martina Navratilova, Andrea Occhipinti, Ferzan Özpetek, Walter Siti, Gianni Vattimo, Jeanette Winterson, Franco Zeffirelli, Kevin Spacey.
Tutti questi sono solo alcuni dei nomi di personaggi dello spettacolo o sportivi che hanno nel tempo dichiarato la loro omosessualità o bisessualità.
Ma finché si tratti di questi “personaggi”, la cosa non ci tocca. Si immagina che per loro sia facile, sia quasi “di moda”. La crisi è quando, a doversi rivelare, è una persona “qualunque” di un piccolo paese, con la sua vita normale, la sua famiglia normale, le sue amicizie normali (“normalità” in contrapposizione a come possiamo vedere il “red carpet“).

coming outIn questo articolo non voglio entrare in merito alla spiegazione del perché e del per come dell’omosessualità.

Certo è che il gene-gay non esiste o, almeno, non è ancora stato scoperto. Però, partendo dal presupposto che non c’è ancora totale chiarezza in merito, il pericolo di entrare in tematiche del genere è di scontrarsi con ideologie, chiusure, stereotipi, pregiudizi o prese di posizioni, per un lato o per l’altro lato, che rischierebbero di stimolare una guerra virtuale.

I FALSI CONSIGLI SULLA COPPIA

Tutti bravi a far terapia di coppia… con le altre coppie.

Nell’articolo “QUANDO LA RABBIA CI SEPARA“, ho indicato quelli che per lo psicologo John Gottman, studioso delle dinamiche di coppia, sono i 4 cavalieri dell’apocalisse, ovvero i 4 atteggiamenti che portano più del 90% delle coppie a fallire e a divorziare.

terapiadicoppia_john gottman

Quale è invece, la coppia che funziona e che sta bene? Non è di certo la coppia che non litiga mai (non esistono!), ma è la coppia che riesce a fare della coppia stessa la miglior psicoterapia quotidiana, senza aver bisogno di uno psicologo!