ti basti tu

PERCHÈ HO SCRITTO UN LIBRO?

Bisogna sempre essere prudenti con i libri e con ciò che contengono,

perché le parole hanno il potere di cambiarci

Cassandra Clare

A metà luglio ho pubblicato il mio libro “TI BASTI TU. Guida per auto-rilassarsi con il Training Autogeno“, un manuale pratico sulla tecnica di rilassamento che ormai insegno da anni.

Da quando ho condiviso la pubblicazione sui vari social, come Facebook e Instagram, in moltissimi mi avete chiesto incuriositi cosa mi avesse fatto scegliere di scrivere un libro.

La mia risposta rilancia un’altra domanda, più generica: perché si scrive un libro?

Ciò a cui si pensa di primo acchito è “per lasciare un segno” e “per dire la propria” in merito a una questione specifica.

Ho chiesto anche a chi mi segue in Instagram, quali sono a loro avviso le possibili motivazioni e alcune, tra le decine e decine di risposte arrivate, sono state: per donare qualcosa di noi (ilgattononce), per conoscere meglio se stessi, per racchiudervi una parte di noi (valenassimentina), per dare voce all’anima, alla vocina che vuol venire fuori da te (Giusy), “perché qualcuno risponda” (Michele). C’è chi ha anche pensato che si scriva un libro perché si comprende meglio una certa realtà solo condividendola (Marco).

Un libro è pur sempre un lascito e non si fa solo per se stessi ma anche (e soprattutto, almeno nel mio caso), per aiutare gli altri.

rilassamento

Corso di Training Autogeno

Per quanto ancora sei disposto/a a rimandare il tuo benessere?
Se sei /a per cambiare le “regole del gioco” nella tua vita, vieni a conoscere il TRAINING AUTOGENO (T.A.), una delle più famose e longeve tecniche di rilassamento volte ad equilibrare e armonizzare mente e corpo.

MARTEDì 26 FEBBRAIO 
alle ore 20.00

presso lo Studio Privato Dr.ssa Ilaria Cadorin in viale P. Bertolini 49 a Montebelluna (TV)
si terrà il primo incontro del corso di TRAINING AUTOGENO!

Alcuni BENEFICI che si raggiungono con il T.A.:
* Controllo e gestione dello stress.
* Miglioramento dell’umore
* Controllo delle reazioni emotive eccessive (rabbia, irritabilità, emotività…)
* Creazione autonoma di uno stato di calma e distensione
* Maggior concentrazione, più memoria e migliore capacità di apprendimento
* Maggior distacco dai problemi
* Maggior naturalezza, spontaneità e armonia.
* Miglioramento della capacità introspettiva (maggior conoscenza di sé)
* Abbassamento dello stato d’ansia
* Rapido recupero delle energie
* Possibilità di addormentarsi facilmente (per chi soffre d’insonnia)
* Normalizzazione delle funzioni di tutti gli organi, dalla digestione alla pressione arteriosa, solo per fare qualche esempio
* Diminuzione o soppressione delle sensazioni dolorose: ad esempio nel parto
* Allevia le tensioni
* Migliora le prestazioni lavorative, sportive, professionali
* Rinforza la sicurezza in sé
* Rinforza la motivazione
….e molti altri!!!

RIMANGO DISPONIBILE ANCHE PER UN SEMPLICE CONFRONTO IN MODO DA CAPIRE QUALE È IL PERCORSO CHE MEGLIO TI SI ADDICE IN QUESTO MOMENTO DELLA VITA.

Per maggiori informazioni CHIAMA o SCRIVI a:  346.42.31.590 (dott.ssa Ilaria Cadorin)
o scrivi un’e-mail all’indirizzo cadorin.ilaria@gmail.com. Oppure, se preferisci, compila il form sottostante

 

 

stress

LO STRESS CHE FA BENE

Lo STRESS non sempre è negativo!
In psicologia, si distinguono due diversi “tipi di stress”:

– EUSTRESS, o stress “buono”

Con questo termine si fa riferimento a quel tipo di sana tensione che ci aiuta ad affrontare e superare le varie sfide che la vita ci propone e si sviluppa quando l’esperienza è voluta e ci dà la sensazione di dominare l’ambiente.
Alcuni esempi: la preparazione di un esame in due giorni o avere a che fare con una mole di lavoro che riguarda però qualcosa che ci gratifica! Una volta terminato il compito e giunti a conclusione del momento “positivamente stressante” ci sentiamo più soddisfatti e con un più alto grado di autostima.

– DISTRESS, o stress “cattivo”

Una pausa con il rilassamento frazionato dei muscoli

Concediti un momento di pausa.

Mettiti in una posizione comoda e assicurati di non essere disturbata/o per una ventina di minuti.

Quando sei pronto chiudi gli occhi e lasciati andare all’ascolto della mia voce.

Quello che segue è il “rilassamento frazionato dei muscoli” ideato da fisiologo Oskar Vogt. Leggi l’articolo “RILASSAMENTO CONTRO LO STRESS” per scoprirne di più.

Se provi sensazioni fisiche, emotive o mentali che ti colpiscono, scrivimi pure.

ansia

Stop all’ansia con il Training Autogeno!

Fai questo! Fai quello!
Corri di qua! Corri di là!
Ricordati di mandare quell’e-mail!
Ricordati di chiamare quella persona!
Trova il tempo per fare questo, quello e quest’altro ancora!
Ti è mai capitato di trovarti ad essere talmente immerso nel tran tran della quotidianità da non riuscire ad avere un minuto di pausa…?

Parlo di PAUSA mentale , di riuscire a spegnere l’interruttore ritrovando calma e centratura.

Gli stati di ansia e stress sono così forti, a volte, da prendere il sopravvento su di noi. E’ difficile, oggi, ricavarsi momenti in cui ricontattare se stessi e il proprio corpo ma proprio questa sta diventando un’esigenza di giorno in giorno sempre più forte.